Home / Iniziative / Resoconto “Nakba – Diaspora di un Popolo e Diritto al Ritorno” (16/05/2017)

Resoconto “Nakba – Diaspora di un Popolo e Diritto al Ritorno” (16/05/2017)

Lo scorso martedì 16 maggio 2017, in occasione del 69° anniversario della “Catastrofe” del 1948, presso la sede del Centro Documentazione Palestinese, si è tenuta l’iniziativa “Nakba – Diaspora di un Popolo e Diritto al Ritorno”.

Ad aprire l’incontro l’intervento del Prof. Wasim Dahmash sull’influenza che questo evento storico ha avuto sulla produzione letteraria e artistica palestinese; si è evidenziato quali siano state le criticità degli anni immediatamente successivi alla Nakba, in particolar modo la riluttanza, anche nella produzione letteraria, a voler trattare in maniera diretta quella drammatica fase della storia del Popolo palestinese. Si è parlato della poesia di Mohammad Al-Qaisi, cacciato assieme alla famiglia e alla sua gente durante la propria infanzia, e dei racconti di Samira Azzam.

Quest’ultima visse la Nakba da adulta (all’epoca insegnante), e di lei si è fatto riferimento a “La coperta rossa” (Palestinese! E altri racconti, Edizioni Q, 2003), nel quale riporta dettagli conosciuti o riferiti esclusivamente da chi ne ebbe esperienza diretta. Il Prof. Dahmash ha inoltre citato Giabra Ibrahim Giabra, la sua opera “I pozzi di Betlemme” e “La terra degli aranci tristi” di Ghassan Kanafani.
Successivamente la proiezione del breve documentario “Nakba – La catastrofe palestinese”, a cura di Monica Maurer, sinteticamente ma in maniera esaustiva nonché emozionante, grazie a scene e girato originali, ha mostrato gli eventi che hanno scandito quella fase.

A seguire l’intervento del ricercatore palestinese Hazem Jamjoum, basato su un’analisi storico-politica degli eventi che hanno portato alla Nakba, ha illustrato i principali risvolti politici di quella fase, ma anche le dinamiche interne al movimento sionista e al movimento di liberazione palestinese. La relazione si è quindi focalizzata sulla questione del Diritto al Ritorno alla luce delle varie proposte di autogoverno palestinesi, partendo dal Piano Allon e la “Lega dei Villaggi” sino all’odierna Autorità Nazionale Palestinese, figlia degli Accordi di Oslo, e analizzando inoltre i rischi, le varie criticità e relative ripercussioni di tali iniziative sullo scenario politico palestinese.

 

Check Also

Resoconto “Sogni Reclusi – Gioventù nel Mirino” (29/04/2017)

Sabato 29 aprile 2017, presso la sede del Centro Documentazione Palestinese, si è tenuto il …

Lascia un commento