Home / Iniziative / Il CDP inaugura la propria sede a Roma (08/10/2016)

Il CDP inaugura la propria sede a Roma (08/10/2016)

21Lo scorso sabato 8 ottobre 2016, il Centro Documentazione Palestinese (CDP) ha per la prima volta aperto al pubblico la propria sede.

Alle numerose persone accorse per l’occasione sono state illustrate le finalità del progetto, prima fra tutte la preservazione della memoria storica del popolo palestinese impegnato da oltre 100 anni in una dura lotta per la Libertà.

Quello che vede il popolo palestinese contrapposto all’occupazione sionista è uno scontro anche per la difesa della propria memoria e identità: in più occasioni infatti si sono palesati, da parte dell’occupante, timori per l’eccezionale capacità produttiva espressa dai singoli come dalle organizzazioni palestinesi in ambito letterario, poetico, scientifico, politico… La dimostrazione forse più lampante di quanto la cultura palestinese rappresenti una minaccia al compimento del progetto sionista la si può individuare in un particolare episodio avvenuto durante l’assedio di Beirut nel 1982: in quell’occasione i sionisti portarono avanti un’operazione di trafugamento dei documenti raccolti nell’archivio del Centro di Ricerca dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP). Il prezioso materiale venne in seguito trasferito nella Palestina occupata così da essere attentamente studiato.

Non è quindi un caso che il Centro Documentazione Palestinese sia “nato dalla necessità di affrontare il progetto sionista a livello culturale e storico, puntando a divenire uno strumento utile in tal senso”.

Durante l’iniziativa è stata inoltre presentata la prima pubblicazione del CDP, «La Rivolta del 1936-1939 in Palestina» di Ghassan Kanafani, opera inedita in italiano. La scelta di questo scritto politico di Kanafani, autore e militante che ha saputo coniugare in modo esemplare talento letterario e lotta politica, incarnando appieno il concetto gramsciano dell’intellettuale organico, è stata senz’altro dettata dalla convinzione di non poter prescindere dall’analisi di classe per una reale comprensione della storia della Palestina, del suo popolo e della sua lotta.

Check Also

Resoconto “Nakba – Diaspora di un Popolo e Diritto al Ritorno” (16/05/2017)

Lo scorso martedì 16 maggio 2017, in occasione del 69° anniversario della “Catastrofe” del 1948, …

Lascia un commento